Allegro Movimento

(lo spettacolo è stato annullato) : 15-12-2011 (21:00)
Luogo: Via San Fabiano, 53 – Prato (PO)- Teatro Borsi

Kaos – Balletto di Firenze

Allegro Movimento

Il divertimento risulta essere un approccio inusuale per una forma d’arte come la danza ma la Compagnia Kaos Balletto di Firenze, attingendo dal repertorio e presentando nuove creazioni ad hoc, porta sul palco del Teatro Borsi tutta l’ironia e la leggerezza della propria produzione e lo fa attraverso le coreografie di Roberto Sartori, Enrico Morelli ed Eugenio Buratti.

Sublime coreografia di Roberto Sartori
Musiche di G.F. Handel, W.A. Mozart,G.Rossini
Storia Rom-antica coreografia di Roberto Sartori
Musica di Goran Bregovic
Fine dei giochi coreografia di Roberto Sartori
Musica di Ezio Bosso
800 coreografia di Roberto Sartori
Musica di Johann Strauss
Acoustica coreografia di Roberto Sartori
Musica di Aphex Twin
Sind coreografia di Enrico Morelli
Musica di Dulce Pontes, Faraualla
Sola coreografia di Eugenio Buratti
Musica di Marta Benvenuti

Atlante del bianco

Data: 18-12-2011 (21:00)
Luogo: via Santa Maria, 23 – Firenze, FI – CANGO – Cantieri Goldonetta

Damasco corner/Virgilio Sieni

Atlante del bianco

Damasco Corner, compagnia formata da ragazzi non vedenti 

Su un progetto di Virgilio Sieni
Con Giuseppe Comuniello
Assistenti al progetto Jacopo Jenna, Luana Gramegna
Musica Francesco Giomi
Damasco Corner, un gruppo formato da ragazzi non vedenti, è nato su un progetto di Virgilio Sieni per dar vita a un’esperienza unica di ricerca fondata sulla percezione reciproca del corpo e sulla natura del gesto. In scena Giuseppe Comuniello è il protagonista di un lavoro che ha trovato una sua forma definitiva al termine di un lungo e articolato percorso iniziato nel 2009, guidato da Virgilio Sieni e dall’equipe di collaboratori dell’Accademia sull’arte del gesto.
Questo giovane danzatore non vedente ci trascrive con il corpo un viaggio immaginario verso la conoscenza dei colori. Si tratta di fantasticherie che si originano da semplici esercizi di orientamento per svilupparsi in un arcipelago sospeso di gesti e ascolti.

Produzione Emilia Romagna Teatro Fondazione, Regione Toscana
Osservatorio per le Arti Contemporanee dell’Ente Cassa di Risparmio Firenze
Comune di Firenze – Assessorato alla cultura e alla contemporaneità
CANGO Cantieri Goldonetta Firenze
Accademia sull’Arte del Gesto
Compagnia Virgilio Sieni
con il contributo di
Regione Toscana / Stamperia Braille
in collaborazione con
Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti Onlus – Sezione Provinciale di Firenze

Porte girevoli

Data: 18-12-2011 (16:00)

Luogo: Piazza Europa, Bagnone (Ms) – Teatro Quartieri

Versiliadanza

nell’ambito di “QUARTIERI ABITATI”
presenta

Heartbeat – Claudio Cinelli

Porte girevoli

Ideazione Claudio Cinelli

Versiliadanza ospita il grande artista e attore di figura Claudio Cinelli nell’ambito della residenza artistica Quartieri Abitati/QA al Teatro Quartieri di Bagnone nel programma QdP (Quartieri dei Piccoli) dedicato ai più piccoli.
Heartbeat è uno spettacolo di sketch dedicato all’amore, uno spettacolo poetico, pazzo, malinconico, toccante, emozionante, comico e tremendamente satirico e ancor di più, senza usare una sola parola, Heartbeat unisce il moderno teatro di figura con la danza e il mimo; il virtuosismo alla fantasia.

Mira

Data: 29-03-2011 (21:00)
Luogo: via Santa Chiara, 38/2, Prato (PO) – spazioK

Fosca

Mira

Produzione Fosca 2011
Ideazione: Maria Caterina Frani
Creazione collettiva di e con: Claudio Cirri, Maria Caterina Frani e Claudia Pinzauti.

Liberamente ispirato a La Tempesta di W. Shakespeare.
Ció che non è amore, puó
respingere, trascurare, dimenticare,
rinviare, congedare,
ma solo l’amore puó abbandonare,
ed è nella possibilità dell’abbandono
che si conosce quella dell’amore.
L’essere abbandonato. Jean-Luc Nancy

Oggi ho cantato tutto il giorno, i vicini hanno bussato alla porta. Non gli ho aperto.
Hanno chiamato la polizia. Sono venuti e hanno cercato di sfondare la porta blindata di casa. Io non ho aperto.
Hanno chiamato i vigili del fuoco che con una lunga scala son saliti sul terrazzo del terzo piano e rotto il vetro della finestra. Nel monolocale rosso mi hanno trovata che gli offrivo da bere.
Hanno bevuto wodka e mi hanno lasciato un giubbotto catarinfrangente.
Le luci dell’alberino di Natale andavano ad intermittenza.
Ti sei accorto di niente?
“Mira. ” é un progetto di creazione collettiva che indaga sulla dimensione performativa del rocker, della rock star e degli accadimenti in un live mettendolo in relazione con La Tempesta di Shakespea

A.D.2012 | primo studio

Data: 24-2-2011 (21:00)
Luogo: via Santa Chiara, 38/2, Prato (PO) – spazioK

inQuanto teatro

A.D.2012 |  primo studio 

Progetto e realizzazione: Floor Robert, Giacomo Bogani, Andrea Falcone. Durata: 45′

AD2012 è un lavoro contro il tempo.
Rispettiamo ogni versione dei fatti basata su un prima, un adesso e un dopo, ma non è ciò che ci interessa. Quel che cerchiamo è una presa di coscienza.
AD2012 è un lavoro sul tempo, costruito su discrepanze e analogie tra gesti, modelli e discorsi vecchi e nuovi. Una drammaturgia di oggetti e parole con cui delimitare un mondo,
per poterlo superare.
AD2012 è un ritratto umano, forse quello di una generazione, più sicuramente quello di un genere di persone: Romantici, si potrebbe dire. Innamorati dell’altrove e dell’altrimenti. Il
tempo è passato, ci dicono, ma non è vero: il tempo rimane, siamo noi che ce ne andiamo.

AD2012 è parte del Progetto Nil admirari, un percorso di ricerca avviato nel 2011, che ha ricevuto la Menzione Speciale della Giuria al Premio Scenario.
inQuanto è il nome che abbiamo scelto per formare un nucleo di lavoro, aperto a collaborazioni e contaminazioni tra arti e parti della scena. In questo spirito, abbiamo cercato e trovato uno spazio di confronto con Kinkaleri, che ha ospitato una serie di residenze per la creazione dello spettacolo.

Pagina 20 di 33« Prima...10...1819202122...30...Ultima »