La porta del mare

Data: 22-11-2012 (21:00)

Luogo: Teatro Cantiere Florida (Firenze)

Versiliadanza/Leonardo Diana in

La porta del mare

Prima assoluta

coreografie Leonardo Diana
con Chiara Cinquini, Chiara Innocenti, Katia Frese, Leonardo Diana, Andrea Serrapiglio, Luca Serrapiglio
musiche originali Andrea Serrapiglio e Luca Serrapiglio
drammaturgia Katia Frese
disegno luci Mario Bacciottini
costumi Lucia Castellana

Produzione Versiliadanza 2012 / Elsinor Teatro Stabile d’Innovazione / Teatro Cantiere Florida in collaborazione con Comune di Bagnone – QA / Quartieri Abitati nell’ambito del Patto di Riassetto del Sistema teatrale della Toscana /Armunia/ Valdapozzo.

ingresso € 15/12

Giovedì 22 novembre alle 21.00 presso il Teatro Cantiere Florida di Firenze ci sarà la prima nazionale di Leonardo Diana con Versiliadanza in La porta del mare.
Il porto, luogo di passaggio dalla terra al mare, dalla vita alla morte, vive di vita propria. La sospensione è uno stato che caratterizza la nostra esistenza in un tempo dominato dall’instabilità e dalla precarietà del quotidiano. L’uomo contemporaneo vive nell’attesa di un cambiamento, di un passaggio verso un nuovo mondo, una qualche trasformazione che illumini il cammino incerto che ha davanti a sé. All’interno del porto si vive in un limbo meditativo nel quale l’acqua del mare permette l’accesso ai più profondi pensieri, alle più nascoste paure, ma anche ai sogni apparentemente irrealizzabili. La musica richiama la desolazione di un’anima perduta o i suoni più vivi del respiro del luogo e accompagna il viaggio di quei personaggi che transitano tra le braccia del porto, dei gabbiani che volano e si acquietano sulla superficie delle acque ferme, l’attesa di un cambiamento. La forza e l’unione del gruppo sono gli elementi portanti per la messa in scena di ogni lavoro creativo. La prima collaborazione tra Leonardo Diana e i musicisti Luca Serrapiglio e Andrea Serrapiglio avviene nel 2007 con la realizzazione di Verso la Luce che debutta al festival “Fabbrica Europa”, per essere poi invitato in altri festival nazionali ed internazionali. Ha un ruolo di sostegno la Compagnia Versiliadanza, che ha reso possibile la creazione di nuovi progetti tra i quali: E l’Uomo creò Se stesso e Naufragi, entrambi finalisti del Premio Equilibrio per la Danza di Roma. L’ultimo lavoro La Porta del Mare ha arricchito il gruppo della presenza di nuovi importanti elementi come Chiara Innocenti, Chiara Cinquini e Katia Frese, quest’ultima importante anche per la stesura drammaturgica del lavoro. Da tre anni il gruppo si è anche avvalso del fondamentale aiuto e consiglio del datore luci Mario Bacciottini e dell’affiancamento di altri importanti artisti come Leonardo Filastò e Ronnie Orroz per la parte visiva.