My fire is still burning for you / Songs

Data: 16-11-2012 (21:00)

Luogo: Teatro della Limonaia (Sesto Fiorentino)

David Zambrano in

My fire is still burning for you

assolo di danza creato e rappresentato da David Zambrano
musica: Stabat Mater di Vladimir Godar con Iva Bittova
coreografia, danza, costumi, luci: David Zambrano

 
Company Blu in

Songs

danza e voce: Charlotte Zerbey, Alessandro Certini
luci: Leonardo Bucalossi

ingresso € 10/7/5

Venerdì 16 novembre alle 21:00, al Teatro della Limonaia di Sesto Fiorentino (FI), ci saranno David Zambrano in My fire is still burning for you e Company Blu in Songs, i primi due appuntamenti di *Dinamiche Scomposte.
My fire is still burning for you: “Mi chiamo Jesus David Zambrano. Vengo da una famiglia di molti fratelli e sorelle. Mi hanno dato come primo nome Jesus perché mia madre e mia nonna speravano che io sarei stato il figlio che sarebbe diventato prete. Dai 13 ai 17 anni mi hanno mandato all’accademia militare pensando che forse, se non fossi diventato sacerdote sarei almeno diventato colonnello, come mio padre. Non credo si sarebbero mai aspettate di vedermi nelle vesti di un danzatore. Quando danzo questo pezzo indosso una lunga camicia simile a quella dei preti Hindu. È il massimo a cui posso arrivare per soddisfare i loro desideri. E questo pezzo parla dei desideri. La musica che ho scelto è di un compositore slovacco, Vladimir Godar. È un’Ave Maria che è un inno cantato alla madre di Gesù. Questa particolare interpretazione è cantata da una donna zingara che conosco molto bene. Si chiama Iva Bittova e abbiamo lavorato insieme già due volte. Qualcosa nei suoi modi, nella sua voce, nella sua energia mi ricordano mia madre e mia nonna. Il 28 ottobre del 2010, prima della festa inaugurale della nostra nuova casa a Bruxelles, che avevo acquistato con mio marito Mat, c’è stato un incendio. Avevamo passato più di un anno ad aggiustarla per renderla vivibile. Mat pensava che l’incendio fosse colpa sua. Quando arrivarono i vigili del fuoco sfondarono la porta principale. Noi abbiamo trasformato quella porta in un tavolo. È la tavola da pranzo, e sopra, tra il legno marcato dal fuoco ho dipinto un graffito: MY FIRE IS STILL BURNING FOR YOU”. David Zambrano per oltre 25 anni è stato una figura monumentale nell’ambito della danza contemporanea e la sua passione per gli scambi culturali continua a influenzare il suo lavoro. Vivendo e lavorando ad Amsterdam e nel mondo, Zambrano è un ambasciatore dei legami oltre i confini, unendo nei suoi progetti artisti provenienti da ogni parte. Nel 2010 ha ricevuto il riconoscimento del Guggenheim Fellowship.
Songs è lo spettacolo presentato da Company Blu composto da danza, voce e musica dal vivo. L’idea è quella di trasporre in scena le emozioni attraverso i linguaggi del corpo. Dalla cadenza delle melodie si irradia il discorso dei danzatori, onde concentriche che con ogni caduta, gesto e sillaba, scandiscono l’affermazione dell’io; figure emotive e figure fisiche, dimensioni di un passaggio il cui senso è meglio compreso attraverso la pura percezione.

Company Blu – Alessandro Certini e Charlotte Zerbey – presenta l’edizione 2012 di *Dinamiche Scomposte (16/17 – 24/25 novembre 2012) nell’ambito della seconda edizione di DOTLINE: quattro serate che integrano proposte artistiche di residenza e di ospitalità (Da.To. Danza in Toscana). Ogni sera alle 20.30 la scena teatrale del Teatro della Limonaia di Sesto Fiorentino si aprirà sul valore esplorativo della danza contemporanea con performance che estendono la ricerca alla voce, alla parola, alla musica dal vivo oltre che al movimento coreografico e all’improvvisazione. In programma ci saranno ospiti di alto profilo internazionale come David Zambrano (NL/Venezuela); Iris Erez (Israele), il siciliano Roberto Zappalà e la compagnia Stalk di Daniele Albanese. Saranno inoltre presenti con il loro lavoro i toscani Claudia Caldarano con Piero Corso (chitarra); Compagnia Maktub noir di Pietro Pireddu.