Data: 16-11-2012 (21:00)

Luogo: spazioK (Prato)

CollettivO CineticO in

<age>

concept e regia: Francesca Pennini
assistente alla drammaturgia e alla didattica: Angelo Pedroni
documentazione e assistenza operativa: Nicola Galli
azione e creazione: Luca Cecere, Carolina Fanti, Gloria Minelli, Chiara Minoccheri, Andrea La Motta, Carmine Parise, Guglielmo Pivelli, Giulio Santolini, Demetrio Villani, Fabio Zangara produzione: CollettivO CineticO, Romaeuropa Festival, Armonia, Festival Inequilibrio, L’Arboreto Teatro Dimora di Mondaino, CSC Centro per la Scena Contemporanea, Operaestate Festival Veneto, Festival miXXer, Conservatorio di Ferrara
residenze artistiche: Scarlattine Teatro, Il Giardino delle Esperidi; Armunia; L’Arboreto; CSC Centro per la Scena Contemporanea, Operaestate

ingresso €5

Venerdì 16 novembre alle 21.00, nello spazioK di Prato, CollettivO CineticO porterà in scena <age> di Francesca Pennini, primo episodio della rassegna *is it my world? di Kinkaleri.
<age> è una delle ultime produzioni di CollettivO CineticO. Lo spettacolo ha debuttato lo scorso ottobre nell’ambito di Romaeuropa Festival e ha vinto il bando “Progetto Special Performance 2012: Ripensando Cage”. <age> vede sulla scena nove giovani protagonisti chiamati ad esporsi su un palco-ring dove la durata delle azioni è scandita dal gong della regia; non si tratta di improvvisazione ma di un progetto concentrato su regole, capacità di ascolto e osservazione critica che producono sempre una performance irripetibile. <age> è dunque una prosecuzione dell’analisi del ruolo dello spettatore e del concetto di indeterminazione propria delle ultime produzioni di CollettivO CineticO. I performer sono alla soglia dei 18 anni, perché il vuoto di competenze e l’apice di potenzialità rende gli adolescenti i candidati ideali per lo sviluppo di questo tipo di materiale scenico. Il lavoro è nato in occasione del centenario della nascita di John Cage, la cui opera è stata fondamentale per lo sviluppo di tutta la musica contemporanea. La residenza allo spazioK prevede inoltre due giorni di workshop con i ragazzi a cura di Kinkaleri.
CollettivO CineticO è una giovane compagnia nata a Ferrara nel 2007 ad opera di Francesca Pennini come fucina di sperimentazione performativa tra la danza e l’arte visiva.

Kinkaleri rilancia anche quest’anno la programmazione *is it my world?, che a Prato apre spazioK alle migliori energie artistiche italiane e internazionali e accoglie, a partire da venerdì 16 novembre, una serie di spettacoli, performance e concerti volti a sostenere la conoscenza e la sensibilità verso la sperimentazione e la ricerca dei linguaggi contemporanei. Il progetto, sostenuto dalla Regione Toscana, prende forma nell’ambito di DOTLINE, che colloca spazioK come centro di residenza regionale per la città di Prato messo a sistema in Da/To Danza in Toscana. Sullo sfondo insiste la stessa domanda aperta “is it my world?”, posta come possibile direzione per entrare in relazione con i lavori presentati. Anche questa VI edizione delinea un perimetro esteso nella molteplicità di visioni e di proposte che sono, per la maggior parte dei casi, frutto di periodi di residenze di artisti che si misurano per alcuni giorni con lo spazioK, con Kinkaleri, con la città e il territorio, favorendo un confronto utile alla produzione e trasmissione di tracce significative della cultura attuale. <is it my world? blog>: è attivo un collegamento diretto tra spazi fisici e mentali nel blog kinkaleri//is it my world?