Ceneri

4-12-2011 (21:00)
Luogo: Via Coccapani, 54  Pisa  – CCP (Centro Coreografico Parallelo)



Spazio NU
presenta

Ceneri

è una performance di e con Davide Piludu Verdigris e Elisa Martinuzzi.

La permormance ispirata dal dramma delle madri bosniache raccontato da Matei Visniec nella pièce “la parola progresso sulla bocca di mia madre suonava terribilmente falsa

“in questo paese, una madre felice è una madre che sa dove sono seppelliti i suoi figli.      

( M.Visniec)

 

La scena è povera, fatta di resti, di polvere, di ombre fumose di esseri umani spezzati, in bilico tra la speranza e la rassegnazione, sospesi nel tempo irreale dell’attesa.

Il compito di chi resta, durante una guerra, è quello di aspettare, e di pregare. E l’attesa vive di sincopi, singhiozzi, stasi, mormorii, grida… Ma, come un freddo cumulo di cenere, essa cova in sé la speranza che ci possa essere ancora vita, ancora luce e calore.

Simbolo di fragilità e morte, di lutto e penitenza, la cenere, è anche un elemento di ciclicità, di redenzione e ritorno alla vita, di pulizia e purificazione.