Dance #2

Data: 14-12-2011 (21:00)
Luogo: via Santa Chiara, 38/2, Prato (PO) – spazioK

Eszter Salamon & Christine De Smedt

Dance #2

coreografia&performance Eszter Salamon & Christine De Smedt
produzione: Le Kwatt, Eszter Salamon & Christine De Smedt
grazie a: Alexandra Wellensiek

Dance #2 è la continuazione del duetto Dance #1/Driftworks (2008) e del progetto di ricerca Transformers (2009).
La performance comprende una serie di situazioni della durata variabile da 7 a 30 minuti: ascoltare & mimare, respirare & costruire, parole & gesti. I sottotitoli descrivono anche le azioni che le performer si concedono durante il pezzo. Potrebbe essere paragonato all’invenzione dello studio comune di un linguaggio che rappresenta la poetica come effetto collaterale di ogni relazione artistica e amorosa.
In Dance #2 ogni performer si appropria del corpo dell’altra, senza negoziazione. Le loro voci e i loro gesti sciolgono, complicano o interrogano le situazioni che producono. Gli spettatori abitano lo stesso spazio delle performer, formando un paesaggio diffuso e orizzontale di corpi.