Mindscape story

Data: 2-12-2011 (a seguire)

Luogo: via del Platano, 2 – Livorno, LI – Centro Artistico Il Grattacielo


Massimiliano Barachini
presenta

Mindscape story

Posso iniziare descrivendo me stesso che danza, nel momento in cui inizio a danzare, o anche nel momento in cui immagino me stesso danzare: il modo in cui preparo il mio corpo-mente per fare un’azione, il modo in cui la mia mente reagisce all’azione che faccio, il mio pensiero, il mio sentire, le emozioni, le invenzione dell’immaginazione. Posso decidere sia di seguire una linea di descrizione (insieme al movimento), o di separarmi dal movimento, oppure di fermare il movimento e continuare la descrizione di ciò che accade nella mia mente, pensieri o sentimenti. Posso decidere di seguire me stesso o gli altri che danzano o le descrizioni degli altri in un’invenzione continua che non vuole mai fermarsi. La descrizione dell’attimo che muta, che diviene, in un fluire continuo in cui parole e movimenti non sono che forme diverse di un unico pensiero.