Spic&Span

Data: 24-11-2011 (21:00)
Luogo: via Roma, 121, Porcari (LU) – Teatro auditorium “Vincenzo da Massa Carrara” 

foscarini:nardin:dagostin
presenta
Spic&Span

 

“Giorgia e Marco uscivano dalla gelateria con gli occhiali da sole, i pantaloncini corti ed i coni in mano. Nel guardarli, Francesca ha detto: “Che belli, sembrate dei fotomodelli!”. Giorgia e Marco sembravano, in effetti, molto belli. Ci siamo interrogati su cosa venga considerato bello.
La prima risposta che ci siamo dati è che oggi viene largamente condivisa un’idea di bellezza.
La rincorsa di questa idea si realizza come tentativo di aderire a un modello.
Questo modello è: autoreferenziale, plastico, artificioso, fantastico, disegnato, colorato, preciso.
Abbiamo osservato negli altri e poi, tristemente, in noi stessi, che è diventata nostra abitudine: toglierci le sopracciglia, portare la borsa come fanno tutti, assumere delle pose plastiche, guardarci spesso allo specchio, indossare gli occhiali da sole anche quando il sole non c’è.
Siamo davvero diventati schiavi dell’idea di bellezza che abbiamo prodotto?
Agli occhi di chi cerchiamo di essere belli? E come?” (foscarini:nardini:dagostin)